Osteopatia

“L’osteopata non cerca la malattia, ma cerca la salute”

Sono Osteopata, Posturologo e specializzato nel trattamento osteopatico del neonato.

L’Osteopatia:
il metodo, la filosofia,
l’approccio che salvaguarda la salute

Voglio iniziare questo nostro viaggio alla scoperta dell’osteopatia con un assunto di base: la pratica dell’osteopatia non va a ricercare solo la cura del sintomo, ma indaga in profondità per individuare la causa del dolore.

Spesso quest’ultimo trova la sua causa scatenante in zone del corpo anche molto lontane dalla zona dolorosa, che sia nervosa, metabolica, emotiva o strutturale.

Come agisce l’osteopata per individuare la vera causa?

Utilizza un approccio causale, che ricerca le alterazioni funzionali del corpo; queste si manifestano con segni e sintomi che possono dare luogo successivamente a dolori di vario genere.

L’osteopatia si occupa quindi della salute, osservandola da tutti i suoi componenti che possono andare incontro a malfunzionamenti a livello dell’apparato muscolo-scheletrico, degli organi e visceri, del sistema cranio sacrale, ormonale, del sistema nervoso, delle membrane mio fasciali o psicosomatico.

I principi dell’Osteopatia

Unità del corpo

L’individuo è un sistema composto da muscoli, strutture scheletriche e organi interni che si collegano nei centri nervosi della colonna vertebrale. Ogni parte della persona e l’ambiente in cui vive sono dipendenti e determinano il benessere.

Autoguarigione

Il ruolo dell’osteopata è quello di eliminare gli “ostacoli” alle vie di comunicazione del corpo, permettendogli di guarire.

Si tratta di ristabilire l’armonia della struttura scheletrica per trovare un proprio equilibrio.

Lo scetticismo dietro l’osteopatia

Purtroppo, l’osteopatia è oggi ostacolata da un forte scetticismo, dovuto a 5 motivazioni principali:

  • Paura delle tecniche strutturali: sono le tecniche che fanno “scricchiolare” le articolazioni, tanto temute dalla maggioranza delle persone.

In realtà, il corpo umano è forte e resistente, e la tecnica di manipolazione non usa la forza, ma una grande precisione.

  • Dubbi sul percorso: spesso ci si chiede se sia il percorso giusto da seguire. Ogni osteopata lavora con test clinici che mirano a creare un’anamnesi propedeutica al percorso terapeutico e alla scelta delle tecniche.
  • Nel caso dell’osteopatia pediatrica “fa male al mio bambino?”: l’osteopatia è un approccio delicato, condotto tramite mani esperte e profonda conoscenza dell’anatomia e fisiologia.
  • Dolore post seduta: capita alcune volte di sentire dolore dopo una seduta. Questo succede perché si induce un cambiamento spontaneo di come l’apparato muscolo-scheletrico, la vascolarizzazione, l’attività del sistema nervoso e dei visceri lavorano.
  • “Come fai a curarmi solo con le mani?”: l’osteopatia, grazie alla sua conoscenza dell’anatomia e della fisiologia, interagisce con il sistema nervoso centrale, modificando in maniera correttiva le sue informazioni.

Osteopatia – 5 buone ragioni per farla!

Contattami

Per informazioni e richieste non esitare a contattarmi.